The Estée Lauder Companies e L'Oréal per la parità di genere

Entrambe le società sono state inserite nell'edizione 2018 della classifica Bloomberg Gender-Equality Index

Più di 100 società di dieci settori differenti, da 24 Paesi. Si compone in questo modo la classifica Bloomberg Gender-Equality Index, che misura l’uguaglianza di genere nelle società, in modo trasversale ai diversi settori. Il beauty non manca, fanno parte, infatti, della classifica The Estée Lauder Companies e L’Oréal. “La parità di genere e il pieno rispetto di ogni individuo sono parte essenziale dei valori della nostra company. La nostra cultura aperta a tutti incoraggia la promozione e l’apprezzamento dell’individualità dei nostri dipendenti, che si traducono in una creatività collettiva e capacità innovativa finalizzata a soddisfare i biosgni dei consumatori globali attraversoi nostri prodotti e servizi high- touch” ha dichiarato Fabrizio Freda, presidente e ceo di The Estée Lauder Companies Inc. “L’Oréal è orgogliosa di partecipare al Bloomberg Gender-Equality Index e di essere stato una delle prime società ad adottare l'Indice. La nostra azienda si è impegnata, per molti anni, per  il conseguimento della parità di genere a tutti i livelli perché sappiamo che è un bene sia per la società sia per il business. Essere inclusi Gender-Equality Index ci spingerà a lavorare ancora più duramente per garantire che l'ambiente di lavoro di L'Oréal sia eterogeneo, aperto a tutti e di supporto alla nostra missione Beauty for All” ha commentato Jean-Paul Agon, chairman and ceo di L’Oréal.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

  • Attualmente 0 su 5 Stelle.
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Voto : 0/5 (0 voti raccolti)

Grazie per aver votato!

You have already rated this page, you can only rate it once!

Your rating has been changed, thanks for rating!

Log in o crea un account utente per votare.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.