Chiara Grianti

Chiara Grianti


Gli editoriali di Chiara Grianti

Professione: giornalista
Appassionata di: profumeria! e Beatles
Mai senza: balsamo per le labbra e L'Eau Froide di Serge Lutens
Mai con: ciglia finte (sbatterebbero contro gli occhiali)
Citazione"Cosa metti nel rossetto per ridurli così? Cloroformio?" (Gli uomini preferiscono le bionde, 1953)

Facciamo un esercizio puramente speculativo. Supponiamo che io sia un retailer che acquista 100 pezzi del profumo X da una casa cosmetica, di cui 70 finiscono nei miei punti vendita e 30 nel magazzino di un casa toilette a cui li ho venduti direttamente, con un ricarico del 15%. Nell’immediato ho guadagnato quel mark up del 15% netto. Bene. A distanza di qualche settimana sono in negozio e mi rendo conto che nessun cliente compra il profumo X. E perché mai? Indago presso le mie addetta alla vendita e scopro che quella stessa fragranza è venduta nel casa toilette vicino al mio punto vendita a un prezzo inferiore. Del resto, il format drugstore si basa sul libero servizio e il consumatore non ha diverse aspettative a riguardo.

Abbiamo scomodato addirittura una teoria scientifica, il Big Bang, per parlare di come la profumeria sia cambiata negli ultimi anni.

Quante volte abbiamo già letto o sentito dire che il consumatore non è più lo stesso? Quante volte ci è stato ripetuto che il retail deve ripensare il suo ruolo?

Archivio

 ©Gettyimages

Il calo di fatturato determinato dalla crisi dei consumi e dal ridotto traffico sui punti vendita ha imposto, ancora di più che in passato, di crescere aprendo nuovi punti vendita.

©gettyimmages

Il servizio è ciò che differenzia la profumeria italiana dai canali competitor e la rende unica nel panorama distributivo europeo.

© rkramen62

Sarà il cielo terso, nonostante il freddo pungente, sarà che le giornate iniziano a durare un po’ più a lungo o saranno forse le novità che quest

© Paparutzi

Ebbene, dopo essere scampati alla profezia Maya (non ne avevamo mai dubitato, ma non si sa mai….), possiamo dire che è finalmente arrivato il Natale.

Quando Davide supera Golia

Vale 153 miliardi di euro ed è cresciuto del 4,4% a livello globale il giro d’affari della cosmesi nel 2011. Lo afferma il rapporto Luxury &

Sfatiamo i pregiudizi!

Ebbene sì, con un po’ di ritardo, ma come recita il proverbio “meglio tardi che mai” abbiamo letto l’inserto L’album di Repubblica e un

© Getty images

Facciamo in modo che gli italiani scelgano la profumeria per i loro acquisti di Natale. Dopo mesi chiusi in negativo, e un ottobre che ha toccato

Nasce il Superconsorzio

Che succederebbe se le principali realtà della profumeria tradizionale indipendente, le catene regionali, si mettessero insieme per dare vita a un

La convention di Bpi

Un’azienda e due profumieri. Insieme intorno a un tavolo per dialogare, parlare dei problemi che affliggono il canale e cercare di capire come risolverli.

Collaborazione e trasparenza

Sono questi i due concetti chiave chiave che ci accompagnano come un fil rouge nelle parole dei nostri interlocutori lungo tutto questo numero di Beauty Business.

On Air

Take your Chance